Ciro Indolfi, presidente Sic: “Tavi, una delle più grandi scoperte”

Siamo al congresso del dottor Ciro Mauro per affrontare molti argomenti centrali della Cardiologia. Uno dei temi dibattuti è la procedura Tavi, la possibilità di impiantare una valvola aortica per via percutanea. Si tratta di una delle più grandi innovazioni in Cardiologia.

Nei pazienti al di sopra dei 75 anni che hanno un rischio chirurgico intermedio, alto o che sono e inoperabili c’è una possibilità terapeutica rappresentata dal poter impiantare una valvola aortica nei malati con stenosi aortica severa sintomatica.

Tutto questo completamente senza bisturi ed utilizzando un accesso periferico. Parliamo appunto di una delle più grandi scoperte della Cardiologia che ha consentito a moltissimi pazienti di aumentare la propria sopravvivenza. In sintesi oggi la discussione ci porta ad indicare per i pazienti che hanno una malattia valvolare con un rischio intermedio, alto o che sono insperabili la possibilità di un intervento percutaneo.

Lascia un commento